mercoledì 19 settembre 2007

Elenchi

Ho un po' la mania di compilare elenchi che di solito non servono a nulla se non a farmi pensare all'elenco che ho appena scritto. Ieri sera metto giù, con la penna sulla carta, quello dei libri in prestito, complicato come un gioco enigmistico visto che riesco a suddividerlo in ben quattro sotto-elenchi.
Libri prestati il cui reso devo sollecitare.
Libri prestati che mai avrò indietro.
Libri prestati che mai avrò indietro perché ho avuto altro in cambio (una sorta di baratto).
Libri che mi hanno prestato e che non avranno più indietro perché ho dato altro in cambio (una sorta di baratto).
Il quarto gruppo è il più interessante, primo perché testimonia che io restituisco sempre tutto tranne quando subentra un altro tipo di trattativa, secondo perché mi fa venire in mente che gli scambi sono sempre controversi: non si mai se hai fatto un buon affare.
Tipo vinile di Lino Toffolo, Johnny il bassotto, per Fondamenta degli incurabili di Josif Brodskij.

3 commenti:

Cano ha detto...

Scusa, ma Fondamenta degli incurabili te l'ho prestato io e non ho avuto in cambio nessun Johnny il bassotto (al limite, l'avrai prestato al nostro comune amico Giordi). A me hai prestato un orribile disco di Zucchero che ti scongiuro di riprendere (tieniti pure il libro, mi basta che mi liberi dal disco)!

P.S. Come se non bastasse, non so più a chi ho prestato New Morning di Bob Dylan.

cristianaeffe ha detto...

Sì il libro viene da te, ma il disco di Lino Toffolo mi sembra di averlo intravisto a casa tua. E hai pure quello di De Andrè con la PFM in concerto. Vero? Facciamo che il baratto è stato tra Brodskji e Zucchero.

Cano ha detto...

Può darsi che tu li abbia visti in casa mia, ma io non li ho. Vada per il baratto Brodskij-Zucchero (ma a questo punto il buon affare l'hai fatto tu).
Ciau!