mercoledì 18 giugno 2008

Poesia per Tom

Oh Tom,
cantore di barboni, di stanchi senzatetto,
degli ubriachi della vita,
dei disillusi che speri non cadano in amore per te,
dell'erba verde, del giorno dopo domani,
dei circhi e del bourbon,
perché mi vuoi far pagare quel salasso di biglietto a 140 euri, che è una vita che aspetto di ascoltarti dal vivo e, oltre a non potermelo permettere, non trovo un cane disposto a venire con me, perché è davvero troppo caro?

4 commenti:

Jaakob Friedrich ha detto...

io sto ragionando sulla faccenda.
attualmente il mio pensiero è che se di musica popolare si tratta (tom canta di barboni, mica di conto i imprenditori... così come neil young ha sempre fatto musica da vaccari), allora non è possibile che i prezzi siano da pubblico così borghese.
se vado a vedermi un concerto di classica all'auditorium della rai spendo 8 euro. dentro c'è tutta l'aristocrazia incartapecorita di torino.
qualcosa non mi torna.

tipologia di pubblico e prezzo non hanno più un legame ragionevole.
capisco il concetto di domanda e offerta. ma c'è evidentemente qualcosa che non va.

però poi magari cambio idea. però questo farebbe di me una persona poco seria :)

cristianaeffe ha detto...

Sì, è un bel dilemma. Anche se le questioni di principio alla fine non ripagano. In teoria bisognerebbe prendere mano al portafogli e sganciare, e godersi il concerto per dire, tra vent'anni, io l'ho visto. Mentre ci penso, intanto, i biglietti sarn già esauriti. Fine del problema...

Anonimo ha detto...

Per quel bastardo di Tom ( o per colui che ha deciso il prezzo del biglietto) non posso fare niente, se non invocare il dio del rock'n'roll affinchè gli faccia venire un attacco di cagarella a 3 minuti dall'inizio del concerto!! Ma i Massimo Volume dovrebbero suonare il 12 luglio a Torino al Traffic Festival, assieme a Patti Smith...si va? ^^
ila

cristianaeffe ha detto...

Mentre invochi il dio del rock, io prego la dea dell'aria condizionata affinché compaia al Traffic Festival e in tutta la città di Lucca il 27 luglio. In tal caso, la mia presenza è assicurata!